La Nanotecnologia… un mondo infinitamente piccolo dalle enormi potenzialità

la nanotecnologia di 4WARDNANOTECH

Immaginate di riuscire a costruire macchine assemblando singole molecole invece che oggetti macroscopici, e riuscire a utilizzare queste macchine come strumenti.

Si creano materiali complessi, riparare piccoli difetti sulle superfici o nelle cellule viventi, per immagazzinare informazioni.

Bene questo è oggi possibile grazie al mondo delle nanotecnologie.

Il nanomondo è un mondo le cui dimensioni sono il nanometro, cioè il miliardesimo di metro e gli obiettivi delle nanotecnologie.

Sono quelli di studiare le nanostrutture e sfruttarle  fino ad arrivare  a manipolare oggetti come molecole e singoli atomi per scopi diversi.

La prima intuizione che qualcosa poteva essere fatto con oggetti così piccoli si deve a Richard Feynman.

Quando nell’ormai lontano 1959 espose una relazione, diventata famosa, dal titolo intrigante  e premonitore: “There’s plenty of room at the bottom”, che tradotto brutalmente significa: c’è un sacco di spazio là sotto!

Là sotto era ovviamente il mondo invisibile degli  atomi.

Questa previsione divenne realtà circa vent’anni dopo, quando due ricercatori dei laboratori Ibm di Zurigo – Binning e Rohrer.

Loro inventarono e realizzarono il primo microscopio a effetto tunnel, un microscopio che  si basa sulle leggi della  meccanica quantistica e grazie al quale fu possibile osservare la materia così intimamente fino a vederne i componenti elementari: gli atomi.

Da allora la corsa delle nanotecnologie e le loro applicazioni è diventata sempre più veloce e impetuosa, e non c’è settore della fisica, della biologia, della chimica, dell’informatica, della medicina che non sia stato  soggiogato da questa potentissima rivoluzione tecnologica.

La nanotecnologia

Per la loro caratteristica di interessare tutte le discipline, hanno aperto vie impensabili per curare malattie genetiche.

Per creare veicoli biologici compatibili per la somministrazione di farmaci, per fabbricare nuovi materiali, per miniaturizzare i circuiti integrati schiudendo nuovi orizzonti per tutto il settore delle Ict.

Hanno aperto la strada a  procedure per la realizzazione di microscopi più precisi e potenti grazie alle tecniche nanolitografiche,  e  hanno rivoluzionato tutto il settore della sensoristica.

La  nanotecnologia sono oggi applicate in una vasta gamma di settori e con finalità sempre più variegate.

Possono essere applicate in diverse forme: dalle nanomolecole ai coating superficiali.

(particolari rivestimenti superficiali in grado di conferire ai materiali caratteristiche innovative).

Fino a strutture monodimensionali dalle proprietà più impensabili.

Grazie alle nanotecnologie siamo oggi in grado di rivestire superfici comuni, conferendo loro proprietà ad esempio.

  • idrorepellenti.
  • oliorepellenti.
  • propietà schermanti anti UV.
  • fotocatalitiche ecc.
  • trasformando i materiali che tutti noi conosciamo in materiali SMART.

Un nuovo mondo è possibile nell’infinitamente piccolo le cui potenzialità sono enormi.

4wardnanotech.

4wardnanotech

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *